Se stai per leggere questo articolo quasi sicuramente conosci il termine “Arredamento Contract” o almeno ne avrai sentito parlare e ti è venuta voglia di saperne di più, ma se non sai ancora bene cosa sia, non ti preoccupare, perché ti spiegheremo tutto dall’inizio.

In un precedente articolo dal titolo “ARREDAMENTO CONTRACT: IL TUO PROGETTO CHIAVI IN MANO” abbiamo spiegato come questo servizio non sia solo una semplice fornitura di mobili, ma un servizio che permette di avere ambienti perfettamente finiti e ammobiliati.

Ora possiamo approfondire questo interessante tema per capire come sfruttare al massimo le opportunità del servizio di Arredamento Contract.

Quali settori utilizzano sedie contract e tavoli contract?

Senza dubbio il settore che maggiormente sfrutta i vantaggi dei servizi contract è quello Ho.Re.Ca, Hotellerie - Restaurant – Cafè, ovvero tutte quelle attività ricettive che possiamo inscrivere nell’insieme dell’Hospitality.

Per raggiungere ottimi risultati in un progetto di un albergo o un locale che parte da zero o in uno di restyling, molto spesso vengono utilizzati sedie e tavoli contract. Visto il numero di questi mobili all’interno di questi tipi di strutture aperte al pubblico e alle caratteristiche che devono avere, affidarsi a chi può studiare il progetto nei dettagli e realizzarlo significa non avere preoccupazioni e raggiungere rapidamente l’obiettivo.

Altri settori che traggono vantaggi dal contract furniture sono il Commercial e il Business. Potrebbe diventare un incubo progettare da soli gli ambienti di una serie di uffici o di negozi, ma anche di un teatro, di un museo di un centro commerciale.

Richiedere l’intervento di un’azienda specializzata in arredo contract consente di avere un valido aiuto in tutte le fasi di allestimento della propria attività.

Non è da sottovalutare questo servizio nemmeno per l’arredamento di abitazioni, in particolare in grandi complessi residenziali. Se lo scopo finale è ottenere una serie di appartamenti dal design omogeneo che possano attirare un certo target di persone, serve sicuramente un piano ben strutturato e qualcuno che se ne occupi dal sopralluogo iniziale alla consegna delle chiavi a fine lavori.

Arredamento Italiano per progetti personalizzati e di alta qualità.

Nel recente passato i produttori di mobili italiani si sono affidati quasi unicamente ai canali retail per il loro business, senza pensare alle grandi opportunità che l’arredo contract dà all’azienda che fornisce il servizio e al cliente che lo riceve.

Mobili di design realizzati da rinomate aziende made in Italy sono elementi che aumentano il prestigio del locale e la capacità di attrarre clienti. Il valore e la qualità aumentano notevolmente quando vi è un rapporto diretto tra cliente che richiede la fornitura di mobili e l’azienda contract che propone il progetto chiavi in mano occupandosi direttamente di tutto.

Ottenere l’arredamento fatto su misura senza dover correre da un negozio all’altro per reperire i mobili e senza preoccuparsi di tempi di consegna e fornitori da inseguire è certamente il modo migliore per risparmiare tempo e denaro.

Hospitality design, interior contractor, general contractor.

Partiamo dall’ultimo termine citato. Il General Contractor è l’azienda a cui viene affidata la realizzazione dei locali: strutture, impianti, arredi, finiture. Questa figura è quella che coordina i lavori e affida i compiti specifici ai professionisti con cui collabora.

Hospitality design e interior contractor hanno un legame molto stretto.

L’Hospitality design è un settore dell’interior design che si occupa della progettazione di strutture ricettive.

L’Interior Contractor è chi, all’interno di un progetto di contract furniture, si occupa di tutto ciò che riguarda l’arredo.

Questo specifico compito può essere svolto in tre modi:

  • Fit out. In questo caso l’azienda responsabile si occupa di pavimenti, rivestimenti, porte, armadi e cabine armadio, cucine e di tutto ciò che riguarda gli arredi fissi.
  • FF&E. L’acronimo sta per Furniture, Fictures and Equipment e, ad esempio, comprende tende, tappeti, quadri e opere d’arte, segnaletica interna, sistemi di illuminazione.
  • OS&E. Il responsabile dell’Operating Supplies & Equipment si occupa di prodotti customizzati per il cliente, ad esempio oggetti da inserire in un hotel che devono avere ben visibile il logo (lenzuola, asciugamani, stoviglie).

Se trovi interessante questo argomento, guarda le soluzioni di Arredamento Contract proposte da noi di Albaplus.